Al di là del Buco

15

Stati Uniti, luogo dal quale partono delegazioni armate di persone che vanno a insegnare ad altri popoli come si fa ad essere più civili. Purvi Patel è una donna che afferma di aver avuto un aborto spontaneo in Indiana ed e’ stata condannata a 20 anni di carcere con l’accusa di feticidio e negligenza/abbandono di persona a carico. Dopo aver avuto l’aborto spontaneo di un feto morto ha buttato il feto in un cassonetto (Patel abitava coi genitori religiosi conservatori che non approvavano il sesso prima del matrimonio). Secondo la polizia pare avesse ordinato online delle pillole per abortire. Però di queste pillole non c’erano tracce nel suo sangue, e lei è stata comunque accusata di essersi indotta volontariamente l’aborto. Il pezzo del The Guardian conclude dicendo che non ha molta importanza se si tratta di aborto spontaneo o no, perché la conclusione di questa condanna è che chi ha un utero non ha…

View original post 2.017 altre parole

Annunci