Vorrei chiederti

di non posare più il tuo sguardo

sulla mia anima,

le sue gote si fanno purpuree

e si rannicchia in un angolo

del mio infinito.

Ho cercato il mio volto.

 

Ho cercato il mio volto

dentro una cassa

dove,all’interno

c’erano molti volti.

E altrettante maschere.

 

Maschere colorate e ilari

,viola,azzurre,verdi,

con svariate forme:

un maiale,un cervo,una rana dagli occhi giallastri.

Mi confondo nell’osservare.

Non ricordo le mie membra.

È per questo motivo che non sono felice.

Che se ne fa il pubblico di un personaggio felice?.

 

 

 

 

Annunci